Alcuni coming out celebri del 2012

Matthew Bomer

Anche il 2012 ha portato con sé una serie di nomi importanti, di personaggi dello spettacolo o dello sport che hanno deciso di fare coming out. Ne abbiamo parlato anche noi, ai tempi, come potete rileggere fra poco.

Vi ricordate, per esempio, Frank Ocean, il cantante candidato ai prossimi Grammy Awards? Proprio lui, direttamente dal suo account Twitter, aveva raccontato del suo primo amore, da ragazzino, verso una persona del suo stesso sesso. Ma non è stato l'unico esempio in questi dodici mesi. Ricordiamoli insieme, cliccando dopo il salto. Tanti esempi da imitare di orgoglio gay

Orlando Cruz. Queste furono le sue parole:

Sono sempre stato e continuerò a essere un portoricano orgoglioso. Sono sempre stato e continuerò a essere un orgoglioso uomo gay. Non voglio nascondere la mia identità: voglio che le persone mi vedano per quello che sono.

.

Nel mondo dello sport ricordiamo anche la pallavolista Stacy Sykora, che gioca nella squadra Robur Tiboni Volley Urbino


Poi il già citato
Frank Ocean:

È stato quattro anni fa. Io avevo diciannove anni. Lui anche. Abbiamo passato quell’estate, e quella dopo, insieme. Ogni giorno. Sempre. E quando eravamo insieme, il tempo volava. Sino a quando giungeva il momento di andare a letto, di dormire. E io dormivo spesso con lui"

Joanna Johnson di Beautiful, lesbica nella soap e nella vita:

Sono sposata con Michelle e abbiamo due splendidi figli, Julian, cinque anni, e Harlow, due anni. Adesso intepreto Karen che è sposata con Dani ed insieme hanno cresiuto Caroline. I tempi sono cambiati. Così ho pensato che fosse arrivato il momento di parlare. Sarebbe stato strano parlare della vita di karen senza parlare della mia. È ora di vivere una vita allo scoperto.

E anche Lana Wachowski regista di Matrix che ha cambiato sesso. Poi c'è stata Francesca Vecchioni che ha mostrato la sua famiglia sulla rivista Oggi:

Voglio rendere pubblica la mia storia per dimostrare che la famiglia nasce da un’unione sentimentale onesta e profonda che prescinde dal sesso dei suoi componenti. Mi sembra superfluo sottolineare che l’omosessualittà non è una malattia, nè un devianza. Io e la mia compagna Alessandra ci amiamo, abbiamo due figlie e vorremmo che fossero tutelate attraverso l’affermazione dei nostri diritti.

C'è anche chi ha ribadito l'importanza del coming out, come Ian McKellen e chi lo ha confermato lo scorso agosto, come Mika.

Anche la cantante Diana King ha dichiarato di essere lesbica e il giornalista Anderson Cooper, inseguito dalle voci sulla sua omosessualità. Non dimentichiamo il giornalista italiano Alessandro Baracchini, di RaiNews 24, che ha fatto coming out in diretta

Infine, regalo di San Valentino: il 14 febbraio 2012, Matthew Bomer ha rivelato di essere omosessuale e orgoglioso papà:

Ringrazio soprattutto la mia bellissima famiglia: Simon, Kit, Walker ed Henry. Grazie per avermi insegnato cosa sia l’amore incondizionato. Sarete sempre il risultato di cui vado più fiero.

Infine, ricordiamo l'attore italiano Lorenzo Balducci, che ha affermato:

Avevo un certo pudore per ciò che riguardava questa tematica, sarà stata l’età… Nel corso degli anni ho acquistato una certa serenità e una voglia di essere trasparente, di non doverlo nascondere. I miei già lo sapevano. Ero più giovane, abbastanza timoroso, seguivo la massa e cercavo di non creare scalpore pur considerando le conseguenze. Ora posso dire la mia.

  • shares
  • Mail