Contro l'omofobia Roma Futura mette Freddie Mercury nel presepe

Contro l'omofobia Roma Futura mette Freddie Mercury nel presepe

Caro Gesù Bambino, in occasione del Santo Natale ti chiediamo un Mondo in cui tutti gli uomini e le donne abbiamo pari diritti, senza distinzione di credo, di appartenenza culturale, di orientamento sessuale. La dignità umana e il futuro dell’umanità sono in pericolo fino a che i diritti di ognuno non saranno realmente affermati. Roma Futura non tollera l’omofobia.

Questo il testo della letterina di Natale che stringeva tra le mani Freddie Mercury, o meglio una sua statuina messa da Roma Futura nel presepe allestito nella basilica romana dei Santi Apostoli.

Contro l'omofobia Roma Futura mette Freddie Mercury nel presepe

Sul sito di Roma Futura – che si definisce “il sogno possibile di una città diversa” – leggiamo le motivazioni di questa azione simbolica:

L’azione è stata organizzata da Roma Futura, il cui portavoce è Gianluca Peciola, per protestare contro le parole gravi e offensive nei confronti delle persone omosessuali utlizzate da Papa Benedetto XVI. Freddie Mercury è stato un simbolo della lotta per l’affermazione dei diritti della comunità gay di tutto il Mondo.

Foto | River

  • shares
  • Mail