Dal libro al film, personaggi gay diventati etero sul grande schermo

personaggi-gay-nel-libro-etero-nei-film

Solitamente quando un film viene tratto da un libro, leggere la storia è tutta un'altra cosa. Sono veramente rari i casi, nei quali, la pellicola cinematografica è di pari bellezza rispetto al romanzo da cui è tratta.

Oggi, su Queerblog, vi raccontiamo casi curiosi – vogliamo definirli così? – in cui alcuni personaggi sono omosessuali dichiarati o tacitamente descritti in tale modo, e vengono trasformati in eterosessuali al cinema. Ce ne sono parecchi, vediamone alcuni.


  1. La sottile linea rossa. Nella storia originale del libro, pare esserci qualcosa di più tra i due personaggi interpretati, nel film, da Adrien Brody e Nick Stahl. Parliamo di un racconto del 1962.

  2. L'uomo senza volto. Ricordate il film interpretato da Mel Gibson? Originariamente, la scrittrice voleva che fosse esplicitamente gay ma la sua agente era preoccupata: gli omosessuali non vendono.

  3. Goldinger: Pussy Galore, la celebre Bond Girl del film.

  4. Colazione da Tiffany: Paul Varjak è diventato un eterosessuale romantico nel film cult ma nel libro alcuni dettagli lasciavano volutamente un alone di ambiguità.

  5. Pomodori verdi fritti: se nel libro di Fannie Flag l'amicizia tra Ruth e Idgie era molto intima, nel film questa sfumatura è assente in maniera esplicita.

  6. La gatta sul tetto che scotta: non esplicito in entrambi i casi ma il protagonista si dispera per la morte del suo migliore amico e si rifiuta di andare a letto con la moglie Maggie...

  7. Il colore viola: tra Celie e Shug c'era di più sebbene si sia ribadito che, nel film, tra le due c'era solo tenerezza e affetto e nessuna connotazione lesbica.

  8. Harry Potter: Albus è gay. Anche l'autrice J.K. Rowling lo ha confermato. Ma nel film non si accenna affatto alla cosa.

  9. Lincoln: nella biografia si accenna a un legame molto forte col suo compagno di stanza Joshua Speed. Si è arrivati alla convinzione che potesse essere gay o almeno bisessuale. Nella storia e nelle biografie, però.

Via | Mentafloss

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: