Attivisti gay arrestati a Mosca durante il “kissing day”

omofobia-a-mosca

Una storia che sembra avere davvero dell'incredibile. A Mosca, dove l'omofobia è molto elevate e la sola "propaganda omosessuale" (?) ha causato richieste di risarcimento sia a Madonna che a Lady Gaga, un gruppo di attivisti gay ha cercato di protestare pacificamente.

Niente di scandaloso o particolarmente provocatorio. Si sono dati appuntamento per il "kissing day", incontrandosi in un luogo prefissato per poi scambiarsi un bacio.

Ma la situazione è presto degenerata. Alcune persone presenti alla scena hanno fortemente protestato: dapprima hanno iniziato a lanciare uova contro i manifestanti, poi c'è stata un'aggressione.

È intervenuta la polizia che ha separato gli attivisti e ne ha arrestati otto. Il tutto era stato organizzato per rispondere all'alta intolleranza e insofferenza verso i diritti Lgbt in Russia.

Foto da Video Repubblica

  • shares
  • Mail