Unfaithful Kiss, quando il calendario abbatte i tabù

Unfaithful Kiss, quando il calendario abbatte i tabù

Quello che segnaliamo è un calendario di foto simboliche, con vari piani di lettura, realizzati con gli scatti di dodici fotografi campani, che si rifanno a un messaggio di pace e fraternità, un clima di totale accettazione di differenze e appartenenze, in fondo un augurio, reale e tangibile per il nuovo anno.

Dicembre è tempo di calendari, e ormai è  decisamente in calo la produzione di quelli con "nudi d'autore", complice la crisi, forse, che riporta a una clima di austerity dopo l'ubriacatura e la deriva dei costumi della passata legislatura. Ma noi parliamo di una altro tipo di calendario, comunque di grande impatto visivo.

C'è una foto, soprattutto, che ci sta a cuore: Unfaithful Kiss, perché abbatte diversi tabù in un colpo solo. Ritrae due donne, una israeliana e una palestinese, immortalate nell'atto di baciarsi, tutte e due portano addosso segni di sangue e ferite. Un bacio di pace che travalica schieramenti e imposizioni morali.

L'immagine è parte del Calendario delle studentesse 2013 nato da un'idea dell’agenzia pubblicitaria Arakne Communication, intitolato Onorance, è stato realizzato con il chiaro scopo di promuovere il dialogo e la conoscenza interculturale. Il bacio di cui parliamo, è proprio l'immagine di gennaio, un modo per aprire il nuovo anno all'insegna della libertà dei popoli e dell'espressione? Ci auguriamo di sì.

  • shares
  • Mail