Il Primo ministro della Cambogia condanna l’omofobia

Il Primo ministro della Cambogia condanna l’omofobia

Hun Sen (in foto, con la moglie), Primo ministro della Cambogia, ha sorpreso tutti assumendo una posizione di condanna netta delle discriminazioni di cui sono vittime le persone lgbt nel paese asiatico.

Il Primo ministro, infatti, ha condannato le discriminazioni in base all’orientamento sessuale e all’identità di genere e ha chiesto a tutto il popolo cambogiano di smetterla di avere un atteggiamento così negativo nei confronti della diversità sessuale. Secondo il primo ministro, inoltre, le minoranze sessuali devono avere gli stessi diritti del resto dei cittadini.

Hun Sen ha anche stigmatizzato i vari pregiudizi che si hanno nei confronti delle minoranze sessuale e ha invitato l’intera società del paese asiatico a muoversi verso la piena accettazione della comunità lgbt. A proposito dell’aspetto dei pregiudizi, sintomatica l’affermazione del Primo ministro:

La maggior parte degli omosessuali sono buone persone che non sono dedite all’alcol o alle droghe.

Che immagini distorte che si hanno di noi in giro per il mondo…

Via | Universo Gay
Foto | Getty

  • shares
  • Mail