Noi siamo un pericolo per la pace, l'iniziativa di Condividilove su Facebook

Noi siamo un pericolo per la pace, l'iniziativa di Condividilove su Facebook

L'invito è quello a fermare l'odio con l'amore e, nello specifico, a bloccare l'omofobia della chiesa cattolica mostrando quanto sia “pericoloso” l'amore omosessuale. L'iniziativa è di Condividilove che, tramite una app per Facebook, invita tutti a scattarsi delle foto che avranno in un angolino un cuore stilizzato e all'interno la scritta “Io sono un pericolo per la pace” oppure “Noi siamo un pericolo per la pace”. Leggiamo sul sito di Convidilove:

Nel suo messaggio per la Giornata Mondiale della Pace, Joseph Ratzinger (Papa Benedetto XVI) ha affermato che i “tentativi di rendere il matrimonio fra un uomo e una donna giuridicamente equivalente a forme radicalmente diverse di unione” sono “un’offesa contro la verità della persona umana, una ferita grave inflitta alla giustizia e alla pace”. Facciamo vedere a tutti quanto siamo “pericolosi”

Al momento in cui scriviamo l'album su Facebook dal titolo Noi siamo un pericolo per la pace conta centoventi foto. Mano a mano verranno caricate le foto scattate tramite l'applicazione.

L'idea è quella di mostrare il “pericoloso” volto di chi si ama.

Noi siamo un pericolo per la pace. E tu?

  • shares
  • Mail