Gli USA (al 60%) a favore di un Presidente gay

Barack Obama

Secondo una ricerca compiuta dalla Zogby, il 60% dei partecipanti supporterebbe senza problemi un candidato Presidente USA dichiaratamente gay. Non è certamente una maggioranza schiacciante, ma è un dato che conta, specie nella società americana.

Lo stesso sondaggio realizzato da un'altra agenzia lo scorso anno dava il dato al 55 per cento. La necessità (?) di un sondaggio simile nasce dal fatto che presto verrà eletto con un certo margine di probabilità un presidente degli Stati Uniti di colore (afroamericano per la precisione). Il primo nella storia del Paese ad essere anche solo candidato.

E noi, in Italia, un Premier omosessuale, lo vorremmo? Non è questa (quella di Queerblog) la sede più adatta per chiederlo, ma essendo il nostro pubblico piuttosto variegato (anche in opinioni) siamo certi che questo pool non sarà esente da divergenze.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: