Sempre più americani dicono sì alle nozze gay

La maggioranza degli americani è convinta che lo stato debba riconoscere le unioni fra persone dello stesso sesso. Il 30% è favorevole al matrimonio vero e proprio, mentre un altro 30% preferisce un'unione che si chiami in un altro modo; solo il 32% del totale si oppone alla legalizzazione di queste convivenze, secondo un sondaggio condotto ds Opinion Dynamics e diffuso dall'emittente conservatrice Fox News.

Ma la parte migliore è un'altra: in tre anni gli americani sono diventati sempre più liberal e aperti, con un notevole aumento dei favorevoli e una netta diminuzione dei contrari. Proprio da quando i matrimoni hanno cominciato a essere introdotti nel Massachusetts.

I favorevoli al matrimonio erano il 25% nel 2004 e sono diventati prima il 27 e ora il 30%; dicevano sì alle unioni civili il 26%, poi sceso al 25% fino all'attuale 30%. I contrari a ogni tipo di riconoscimento erano il 40% solo nel 2004, per scendere al 39% e ora crollare al 32%.

È solo questione di tempo?

  • shares
  • Mail