Le scarpette rosa di Sam, quando a fare tenerezza (e rabbia) sono gli adulti

Le scarpette rosa di Sam, quando a fare tenerezza (e rabbia) sono gli adultiProbabilmente è scattato un amore improvviso, come succede ai bambini: vedi qualcosa  e la vuoi, più è colorata, buffa, più ti piace. Siete stati bambini, no? Io avevo un paio di stivali di plastica marrone, bruttissimi. Sam ha dimostrato più allegria e si è innamorato di un paio di scarpe rosa a strisce e -  con queste ai piedi, e un sorriso trionfante - ha deciso di affrontare il suo primo giorno di scuola. Una faccenda personale, ama le zebre e quelle scarpe sono zebrate: è portarsi una passione appresso.

Solo che la scelta è diventata una faccenda di famiglia, che è diventata faccenda da social network, che è rimbalzata persino sui giornali.

Sì perché la foto che la mamma di Sam ha scattato e pubblicato ha raccolto diversi commenti, di cui alcuni non proprio d'accordo, quello più esplicitamente contro è stato scritto dalla prozia,

questa schifezza lo farà diventare gay.

Sam sapeva che quelle sono "scarpe per ragazze", ma non l'ha presa come un divieto, semmai come un ostacolo mentale da adulto, probabilmente, “anche i ninja possono indossare scarpe rosa" ha commentato.

La reazione alla foto è roba da far venire voglia di guardarli con una certa tenerezza -, saranno inconsapevoli di tanta mancanza di sensibilità e apertura mentale, questi adulti? - e rabbia, tale è davanti all'incapacità di non imporre, di non veicolare stereotipi di genere, e una, nemmeno velata, volontà di marchiare negativamente una scelta di espressione. Di solito la giustificazione, è questa:  l'ansia o la paura di cosa "diranno gli altri?", il terrore dell'etichetta. Tanto basta a far desistere, a denigrare un paio di scarpe rosa, a non permettere che queste scombinino dei piani prestabiliti. Piani spesso, troppo rigidi, poco colorati, senza sfumature o strisce.

Com'era prevedibile, invece, i bambini, i veri protagonisti di questa storia, compagni di scuola di Sam, si sono dimostrati molto divertiti dalle scarpe rosa e si sono complimentati con lui.

La sorella di Sam ha osservato:

Cosa dovremmo pensare di una società quando un gruppo di adulti dovrebbe imparare una lezione di umanità da una classe di ragazzini dell’asilo?

La mamma di Sam, ad esempio, dal canto suo si è limitata a cancellare la foto da Facebook (per questo motivo pubblichiamo la foto solo con il dettaglio delle scarpine), dichiarando che se Sam vorrà indossare ancora scarpe rosa sarà libero di farlo.

Sam può indossare quello che vuole a scuola, perché è sua la decisione. Se vuole indossare scarpe rosa, le indosserà.

Via | GayMagazine

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 33 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO