Il nudo di Daniel Radcliffe fa slittare "Harry Potter e il principe Mezzosangue"


Si torna a parlare di "Equus", lo spettacolo reso popolare dal nudo di Daniel Radcliffe, il giovane attore protagonista della saga cinematografica di "Harry Potter", che si è trasformato da maghetto per famiglie a sex symbol. A far scoppiare il caso è il rinvio frettoloso e senza chiare giustificazioni del sesto film tratto dai libri di J. K. Rowling.

L'uscita di "Harry Potter e il principe Mezzosangue", questo il titolo della nuova pellicola, è stata rimandata dal 21 novembre 2008 al 17 luglio 2009. Il rete si sta scatenando intanto il dibattito su quale possa essere il motivo del cambio di data.

Nessun mistero, dicono i bloggers, la Warner Bros, la società che produce il film, sarebbe imbarazzata proprio dalla presenza in cartellone a Broadway dello spettacolo 'scandaloso', che avrebbe potuto sovrapporre il proprio contenuto sensuale a quello molto più casto del film, con implicazioni negative in termini di pubblico.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: