Sui matrimoni gay si pronuncerà la Corte suprema degli USA

In Spagna, la Corte Costituzione approva il matrimonio gay e respinge il ricorso del PP di Mariano Rajoy

La Corte suprema americana si pronuncerà sui matrimoni gay: è la prima volta nella sua storia dal momento che, fino a oggi, la materia era di competenza dei singoli stati americani. La Corte ha accolto due ricorsi in merito e ha deciso di esaminarli e poi pronunciarsi. Il responso della Corte non dovrebbe arrivare, comunque, prima del mese di giugno 2013.

Il primo ricorso accolto è quello che riguarda una sentenza Corte d’appello federale di San Francisco che stabilisce che lo stato non può togliere i diritti acquisiti alle coppie dello stesso sesso regolarmente sposate. Come ricorderete, in California la Proposizione 8 ha vietato le nozze gay che, fino all’approvazione di quella norma per via referendaria, erano in vigore.

L’altro ricorso riguarda il Defense of Marriage Act, legge federale introdotta dall’amministrazione di Bill Clinton nel 1996: tale legge definisce il matrimonio come unione tra uomo e donna.

Secondo gli osservatori varie sono le scelte che potrebbe compiere la Corte:

La Corte potrebbe anche decidere di mantenere la legge della California che proibisce il matrimonio, nonostante la Corte dello stato lo avesse consentito, oppure potrà stabilire di estendere questo caso ad altri casi e viceversa stabilire che si tratta di una questione interna allo stato o, infine, affrontare la questione con un’ottica più generale e decidere se la Costituzione americana può imporre ai singoli stati di autorizzare i matrimoni tra coppie omosessuali. Al momento uno stato americano non ha l’obbligo di riconoscere a una coppia sposata omosessuale gli stessi diritti giuridici ed economici garantiti a una coppia sposata eterosessuale. Nel caso in cui però il Defense of Marriage Act fosse dichiarato incostituzionale, la legislazione di molti stati potrebbe rapidamente cambiare a favore del riconoscimento delle coppie omosessuali.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail