David Cameron desidera che le nozze gay siano celebrate anche nelle chiese

Cameron pro nozze gay anche nelle chiese

Il governo britannico vuole aprire le porte delle chiese, moschee, sinagoghe e via dicendo del paese alle nozze tra persone dello stesso sesso. È una delle proposte che verrà inserita nella legge sul matrimonio omosessuali che il governo di David Cameron presenterà la prossima settimana. Si tratterà, in ogni caso, solo di una possibilità e non di un obbligo: quelle organizzazioni religiose che non vorranno celebrare le unioni tra due persone dello stesso sesso, potranno rifiutarsi di farlo.

Sono un gran difensore del matrimonio e non voglio che le persone gay siano escluse da questo grande istituto. Però sia chiaro: se una chiesa o sinagoga o moschea non vorrà celebrare nozze omosessuali potrà non farlo; in nessun modo, infatti, saranno obbligate a farlo.

David Cameron desidera che le nozze gay siano celebrate anche nelle chieseCosì afferma David Cameron che ha anche dichiarato che voterà a favore della legge, senza imporre nulla al proprio partito: ogni deputato potrà votare liberamente.

La chiesa anglicana e qualla cattolica si sono mostrate contrarie a questa legge, mentre altri gruppi religiosi – come i quaccheri e alcuni gruppi di ebrei – hanno accolto con entusiasmo la possibilità di celebrare nozze omosessuali.

È certo che nei prossimi giorni il clima politico nel Regno Unito diventerà incandescente.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: