Francis Spellman, il Papa americano

Il cardinale Spellman

Fu una figura di primo piano della vita sociale, politica e religiosa di una America ancora tutta chiusa nella lunga morsa della guerra fredda, tuttavia la sua ascesa nella Chiesa cattolica d’oltreoceano fu rapidissima e inarrestabile.

Nominato velocemente prima vescovo di Boston, poi arcivescovo di New York, Francis Joseph Spellman (1889-1967) questo il nome secolare del potente prelato, si ritrovò cardinale già nel 1946. La sua influenza del resto fu, fino alla morte avvenuta nel 1967, fortissima, tanto da meritarsi l’appellativo di “Papa americano”.

Mondano e amante della bella vita, il cardinale Spellman ebbe secondo alcuni biografi, incluso John Cooney che pubblicò una sua dettaglissima biografia (The American Pope: The Life and Times of Francis Cardinal Spellman) nel 1984, diverse passioni, dai musical di Broadway ai ballerini di fila che li popolavano.

Le voci raccolte da Cooney da amici e conoscenti vogliono anche che il prelato partecipasse insieme al tirapiedi del fosco Edgar Hoover, Roy Cohn a feste dove il travestirsi, diciamo così, era quasi un obbligo.

Nella foto d'apertura il cardinale e tra John Kenneddy e Richard Nixon.

  • shares
  • Mail