Sfilano a Roma gli sposi gay

Lo scorso 9 novembre l'Accademia di Costume e di Moda di Roma ha fatto sfilare le creazioni di Moda Uomo dei giovani fashion designer all'ultimo anno di studi, coordinati e diretti da Andrea Priori, nell'ambito della manifestazione Premio Carlo Palazzi 2006.

Il tema della serata erano i matrimoni tra persone dello stesso sesso e in passerella hanno sfilato, prima singolarmente e poi in coppie, i modelli ideati e realizzati da trenta giovani creativi, chiamati a ripensare e rinnovare il tradizionale abito da cerimonia. La sfida dell'Accademia è la proposta di una moda che stia al passo delle evoluzioni sociali e del costume e che dia spazio alla creatività, tra innovazione e tradizione, senza incadere in banali stereotipi. La centralità, in una cerimonia nuziale omosessuale, non sarà quindi più della sposa, come nel corrispettivo eterosessuale, ma l'attenzione è riversata doppiamente sul ruolo dello sposo.

La giuria di esperti di moda maschile (composta quest'anno fra gli altri da Angelo Bucarelli, dallo stilista Sergio Ciucci, dal Presidente di Federabbigliamento Roberto Polidori e da Carmine di Stefano per David Mayer) ha premiato i modelli creati da Maria Francesca Modellato, Davide Mattiucci e Samantha Aliperti. Molte le innovazioni e le soluzioni originali in fatto di tagli e uso dei materiali che sono state proposte dai giovani talenti premiati.

  • shares
  • Mail