Manifestazione a Roma contro la legge anti gay dell'Uganda

Manifestazione contro la legge antigay dell'UgandaPochi giorni fa vi abbiamo informato dell'approvazione della legge contro i gay, decisa per inasprire le condanne nei confronti dell'omosessualità. Non c'è la morte ma il carcere e l'ergastolo tra le pene inflitte.

Una notizia che è stata fortemente condannata ma che non sembra interessare ai governanti del paese africano.

Infatti, Rebecca Kadaga, presidente del Parlamento dell’Uganda - come ben sapete – pensa sia un loro diritto quello di perseguitare il mondo Lgbt.

Oggi, a Roma, si è svolta una manifestazione che condanna apertamente l'approvazione di queste nuove leggi. Anche in altre città d'Italia si sono svolti cortei, organizzati dall'Associazione Radicale Certi Diritti, insieme al Partito Radicale Nonviolento transnazionale e transpartito, Nessuno Tocchi Caino e Radicali Roma.

Il rischio, infatti, che venga poi aggiunta anche la condanna a morte è molto alto.

Via | Agenzia Radicale

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: