Contro natura. L'omosessualità che fa saltare i dogmi ecclesiastici

Copertina del libro di Filippo Trasatti, Contro NaturaLa casa editrice Elèuthera, storica casa editrice libertaria, ha dato alle stampe un breve saggio dal titolo Contro Natura. Omosessualità, Chiesa e biopolitiche. Nel saggio l'autore – Filippo Trasatti, che insegna filosofia in un liceo milanese – analizza i rapporti tra chiesa cattolica e omosessualità mette in luce in che modo la sessualità gay mini alle fondamenta il potere della “santa” sede. Ecco alcune considerazioni di Trasatti per noi di Queerblog.

Ha senso oggi parlare di “contro natura”?
Ha senso parlarne, ma per mostrarne i presupposti impliciti (filosofici, teologici e politici) ed è appunto ciò che cerco di fare nel mio libro. Quando i moralisti utilizzano questa espressione fanno un gioco di prestigio, cercando di “naturalizzare” ciò che invece è frutto di una scelta di valori.

Nel suo libro lei mette in evidenza come la chiesa cattolica se da un lato accetta critica sul fronte dogmatico (tanto poi c’è l'infallibilità...) dall’altro è rigidissima in maniera di morale. Come mai?
La rigidità in campo morale è frutto, secondo me, di una ipocrisia che funziona disgiungendo pubblico e privato. Non mi pare che oggi l’emergenza, non dico nel mondo ma neppure in Italia, sia la questione dei matrimoni omosessuali. Eppure a sentir parlare alcuni alti prelati sembra che il riconoscimento giuridico di forme di unione alternative alla famiglia tradizionale sia la premessa a una catastrofe della vita associata. La rigidità è vista come un baluardo per la difesa dell’istituzione ecclesiastica quale tutore dell’ordine morale.

Leggendo il suo libro si evince come il problema di fondo della Chiesa non sia tanto (o non solo) l’andare contro la dualità affettiva e sessuale decisa da Dio, ma quanto lo scardinare della famiglia tradizionale (e, quindi, in ultima analisi, una crisi del potere temporale).
I due aspetti vengono strumentalmente legati: il piano di dio (e dunque della natura in quanto creata) prevede l’unione riproduttiva di maschi e femmine e dunque esiste un’unica famiglia, quella naturale. In realtà se si leggono attentamente i documenti si vede come dia in particolare fastidio la sovrapposizione del concetto di “genere” (con tutte le connotazioni sociali e culturali) a quello di “sesso” che viene assunto meramente nei termini anatomici come risultato del piano di dio.

E la Chiesa influisce sulla politica che, chiamata a fare leggi sulla “famiglia”, di fatto emana leggi ecclesiastiche...
La situazione italiana è del tutto particolare, è vero, ossia quella di uno stato teocratico nello stato democratico, che cerca in ogni modo di interferire con le scelte culturali, politiche e legislative, basandosi sul presupposto falso che tutti gli italiani siano cattolici. Detto ciò, non bisogna dimenticare che in gran parte del mondo continua a dominare incontrastata l’omofobia. Basta vedere il caso di alcuni stati Usa in cui una forte influenza puritana condiziona pesantemente le scelte legislative: fino al 2003 erano in vigore in alcuni stati le cosiddette leggi anti-sodomia che punivano con la prigione gli atti considerati “innaturali” come appunto la sodomia.

Ma tutto questo parlare di chiesa e omosessualità non dà troppa importanza alla prima a scapito della seconda?
È vero che a volte la sovraesposizione mediatica delle posizioni ecclesiastiche fa esattamente il gioco della Chiesa. In ogni caso credo che non bisogna smettere di denunciare un atteggiamento intollerabile che nega i diritti fondamentali alle persone omosessuali. Bisognerebbe anzi secondo me intensificare le azioni nonviolente di denuncia di questo atteggamento discriminatorio che alimenta omofobia e produce innumerevoli vittime.

Ci consiglia un libro ­ oltre al suo, ovviamente! - per comprendere meglio la situazione italiana?
Un buon libro è senz’altro quello di Curzio Maltese, La questua, edito da Feltrinelli, che documenta in modo preciso il finanziamento diretto e indiretto dello stato alla Chiesa.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: