Finisce male una manifestazione contro i matrimoni gay a Parigi

Matrimoni gay in Francia, manifestazioni pro e contro

Tra le varie manifestazioni contro le nozze gay che si sono tenute lo scorso fine settimana a Parigi e nella Francia tutta, una è finita male. Mentre diverse migliaia di cattolici radicali dell'istituto Civitas manifestavano dinanzi al ministero della Famiglia, alcune militanti del movimento femminista Femen hanno deciso di fare una contro-manifestazione: una protesta pacifica e ironica, ma, come racconta la giornalista Caroline Fourest:

Quando sono andate verso i manifestanti degli individui le hanno inseguite, erano scatenati. Le ragazze hanno preso botte e colpi in tutte le parti del corpo.

Matrimoni gay in Francia, manifestazioni pro e contro

Anche giornalisti e fotografi presenti sono stati circondati e qualcuno anche aggredito e picchiato. È dovuta intervenire la polizia che ha istituito un cordone.

Alain Escada, responsabile di Civitas, ha dichiarato:

L’omosessualità è una deviazione e va corretta. Combatteremo per proteggere la famiglia e i bambini.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: