Obama ha vinto le elezioni grazie al voto dei gay

Obama ha vinto le elezioni grazie ai voti dei gay

Mano a mano che passano i giorni dalla rielezione di Barack Obama a Presidente degli Stati Uniti d'America, gli analisti mettono a fuoco sempre meglio alcuni elementi che hanno portato alla vittoria di Obama e alla perdita di Mitt Romney (e degli altri sfidanti).

Se un primo dato rivelava che la maggior parte degli elettori lgbt americani aveva votato per Barack Obama, ora il Williams Institute dell'Università della California e il laboratorio Gallup, affermano che sono stati proprio i voti di lesbiche, gay, bisex e persone transessuali a far vincete Obama.

I due enti, infatti, hanno notato che sia Obama che Romney hanno ricevuto voti più o meno dallo stesso numero di elettori eterosessuali in tutti gli Stati (ad eccezione della Florida e dell'Ohio in cui Romney ha ottenuto più voti in questo segmento elettorale). Ma tra gli elettori gay – che stando alle stime è pari al cinque per cento dei votanti – Barack Obama con una proporzione di 3 a 1 il che l'ha portato a vincere a livello nazionale e a ottenere 303 grandi elettori (ricordiamo che sono 270 quelli necessari per essere eletto Presidente degli USA).

Un dato che deve far riflettere la comunità gay italiana, esperta nell'essere divisa su tutto: se fossimo più compatti, potremmo cambiare molte cose!

Foto | Getty

  • shares
  • Mail