Una guida ai locali gay di Pescara

Una guida ai locali gay di Pescara

Pescara ha una sua vivacità intellettuale molto interessante e per certi versi inaspettata. Intanto una serie di luoghi dedicati all'intrattenimento gay molto conosciuti e frequentati.

Le terme, ad esempio, sono affiliate ad Arcigay e sono anche meta di gite fuoriporta. Ce ne sono per tutti i gusti e si tratta di una momento di relax, che affonda le radici nel passato, che può avere effetti salutari. Il posto si chiama Rainbow Thermas di Montesilvano, viale Europa, dalla sauna finlandese al bagno turco, ci si può dedicare al corpo in tutte le sfumature...

Poi ci sono i Bears national park (proprio in territorio di Parco nazionale...) dedicato agli amanti degli orsi (uomini) ma anche drag queen che organizzano, di solito al Phoenix, locale gay punto di riferimento in città, e forse della regione, in via Caravaggio, un appuntamento che si ripete da anni ed è ormai fisso per gli affezionati.

Hermann & co invece  è un locale perfetto dal quale partire per organizzarsi la serata. Nel senso che è proprio qui, nella piazza più famosa della città, della Rinascia, che il popolo gay friendly si concentra, si concede l'aperitivo e parte per gli appuntamenti successivi, funziona come un vero tam tam.

Com'è ormai d'uso esistono gruppi itineranti, che diramano le news via internet e facebook che organizzano party e aperitivi a tema in giro per l'Abruzzo, come Londa, Leboss e Lipstickshow.

Foto | User:Raboe001 (selbst fotografiert DigiCam C2100UZ) [CC-BY-SA-2.5], attraverso Wikimedia Commons

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO