Gay Pride in Cile, in Argentina e a Hong Kong

Gay Pride in Cile, in Argentina e a Hong Kong

Nei giorni scorsi si sono svolti vari Gay Pride in diverse zone del mondo che hanno visto la partecipazione di molte persone.

A Santiago del Cile sono stati circa cinquantamila i manifestanti per la settima edizione della Gay Parade, Open Mind Fest, evento organizzato dal Movimiento de Integración y Liberación Homosexual. La richiesta principale era quella di un riconoscimento giuridico per le coppie dello stesso sesso, riconoscimento tante volte promesso ma mai trasformato in realtà. Momenti di grande commozione ci sono stati quando è stato ricordato il giovane Daniel Zamudio, il giovane gay brutalmente ucciso e la cui morte ha fatto sì che venisse approvata una norma antidiscriminazione.

In Argentina, a Buenos Aires, si è tenuto il Pride che ha ricordato la prima marcia gay argentina avvenuta venti anni fa. E in Argentina i passi in avanti per i diritti gay ci sono stati, visto che loro hanno il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Lo slogan del pride argentino è stato Educazione alla Diversità per Crescere nell'Uguaglianza. Non è sufficiente, infatti, avere una legge per le nozze gay se poi, alla fine, non c'è educazione al rispetto di tutte le diversità.

Sono stati in quattromila a sfilare per il pride di Hong Kong chiedendo maggiore rispetto per i diritti delle persone omosessuali. I manifestanti hanno manifestato invitando tutte le persone ad avere “coraggio di amare”. Del resto, è una questione di amore, checché se ne dica.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO