Maggiolini indagato per favoreggiamento sessuale

Mons. Alessandro MaggioliniCertamente in molti si ricorderanno di mons. Alessandro Maggiolini, vescovo emerito di Como. Per rinfrescare la memoria, una sua sola frase: “Per molti la famiglia è un ferrovecchio. Presto si ammetteranno non solo matrimoni tra omosex ma anche tra uomini e cavalli”.

Ora mons. Maggiolini è iscritto nel registro degli indagati per favoreggiamento di un sacerdote, accusato di violenza sessuale nei confronti di un minorenne che soffre pure di un lieve ritardo mentale. Secondo l'ipotesi accusatoria, Maggiolini nel novembre del 2004 avrebbe convocato in Curia l'accusato – don Stefanoni – per riferirgli dell'esistenza dell'indagine penale nei suoi confronti per violenza sessuale.

Chissà perché sempre così va a finire...

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: