Solidarietà allo studente che vuol diventare donna

Michael Loscalzo e i compagni di scuola

Ricordate il film In & Out? Immaginatelo realtà, solo che si prendono le difese di un alunno invece che del prof. È proporio un bell'esempio di solidarietà quello che proviene dalla Brewster High School di New York. Per protestare contro le aggressioni e le prese in giro a Michael Loscalzo (in primo piano nella foto), diciassettenne che vuole diventare donna e che ha iniziato a vestirsi con abiti femminili, i ragazzi si sono vestiti con gonna, borsetta e parrucca e le ragazze con camicia e cravatta. La protesta sarebbe anche contro i dirigenti scolastici che hanno minacciato di sospensione Michael perché si veste da donna. La scuola però smentisce e dice di aver preteso solo abiti non volgari. Ha detto il preside:

Vogliamo che tutti gli studenti siano accettati per quello che sono, per come vestono e per il loro orientamento sessuale. Chiediamo solo che a scuola ci si vesta con abiti appropriati e non in modo volgare.

Via | Repubblica - TGCom

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: