Quando si dice “contronatura”

Una scena de Green Porn di Isabella Rossellini

Isabella Rossellini ha creato otto mini-documentari sul sesso, destinati ai telefonini. I cortometraggi, che illustrano la vita intima degli insetti, hanno aperto qualche giorno fa in Canada il festival Hotdocs. La serie di cortometraggi (di cui Cineblog ha realizzato una galleria) ha come titolo Green Porno ed ha come protagonista proprio la Rosselli, che è anche regista ed ideatrice.

Isabella Rossellini, che si è molto divertita a vestire i panni degli insetti ha detto:

Abbiamo cercato di raccontare come le mosche, i vermi o le lumache fanno l'amore. Lo fanno in modo molto strano: se fossero persone sarebbero considerati depravati ma sono insetti e quindi possono farlo.

In 60 secondi gli spettatori apprenderanno che le mosche dedicano pochissimo tempo all'amore fisico. Le lumache? Sono ermafrodite. I lombrichi? Preferiscono il 69 (buongustai!)

Già tempo fa, Alessandro Fullin (prima di laurearsi dottoressa Fullin che tutti conosciamo) tenne una conferenza sul tema L'inversione sessuale: quale futuro? in cui parlava del sesso degli animali. Ora la Rossellini ci aiuta a riflettere che il concetto di contro-natura è veramente frutto di solipsistiche elucubrazioni mentali.

  • shares
  • Mail