La foto della settimana: i precari non sono solo etero

Appello disperato: gay e precario - Flickr: Penthotal

"I gay sono il ceto più appetibile per i pubblicitari: più predisposti alla spesa, con lavori più stabili e dalle paghe migliori". E chi l'ha detto?

Sapeste quanti ne ho visto, di omosessuali "precari" (per una volta non sentimentalmente, ma lavorativamente parlando): commessi, cassieri, volantinanti. Per non parlare della percentuale di telefonisti da call-center gay...

E a quanto pare non sono l'unico ad essermi accorto che la precarietà economica di questi tempi sta intaccando anche le tasche dei poveri giovani froci italici. Come dimostra questa foto scattata dalla amica penthotal in quel di Milano...

Cosa non si fa per campà! Magari l'autore del graffito metropolitano non è neanche gay, ma di questi tempi... Conoscete la storia dei tempi di guerra e delle trincee, vero?

Noi omosessuali siamo sempre stati adattabili. Anche il figlio di Berlusconi potrebbe diventare una alternativa appetibile (che fisicamente non è neanche messo così male, no?)...

foto | Flickr

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: