23 Glbt Film Festival: serata d'apertura

Cine gay festival

Ieri sera è cominciato, come già annunciato, il 23esimo Festival nazionale cinematografico interamente dedicato al mondo omosessuale di Torino. Conduzione piacevole, due rimandi del direttore Giovanni Minerba alla situazione romana, dove ha espresso tutta la sua perplessità sulla situazione politica nella quale la comunità omosessuale si accingerà a trovarsi per i prossimi anni.

Non troppo accattivante l'esibizione del ballerino di danza del ventre Sultan. Piacevole invece il contributo della cantante e attrice Gala Évora, i milanesi Amor Fou e splendida doppia esibizione di Syria. Un gran peccato averla in una manifestazione così importante per i soli due brani promozionali. A seguire, la proiezione del film spagnolo del 2007 fuori concorso Chuecatown, commedia noir divertente e leggera, con una comicità incentrata sul mondo ursino. Un bell'inizio, una bella apertura di manifestazione. A domani, con il resoconto della seconda giornata.

  • shares
  • Mail