Alterazioni. Introduzione alle sociologie delle omosessualità, a cura di Cirus Rinaldi

Alterazioni. Introduzione alle sociologie delle omosessualità, a cura di Cirus RinaldiCirus Rinaldi, professore aggregato di Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale presso la Facoltà di Scienze politiche, Università degli studi di Palermo cura un interessante saggio per Mimesis dal titolo Alterazioni. Introduzioni alle sociologie delle omosessualità.

Perché alterare? […] Alterare ha in sé la radice di “alter” e, più o meno implicitamente, intercetta la trasformazione e la tensione verso il cambiamento. Alterare contiene anche il significato di “guastare”, dell’intervenire sull’aspetto, sulla sostanza e sulla funzione di qualcosa o di qualcuno. Implica, paradossalmente, la tensione verso l’altro che è però orientata al suo mutamento, al suo cambiamento e, perché no, anche alla sua contraffazione, a guastarlo, a peggiorarlo. Ad alterarlo, come è di uso nel senso comune. Abbiamo paura di alterarci. Perdiamo la nostra originalità, la nostra originarietà, la nostra compostezza. Mutare qualcosa o qualcuno dai suo modi o dai suoi assetti ordinari, “normali”: farlo divenire altro rispetto a quello che è (o apparirebbe essere). Il termine implica anche una dimensione volontaria, di effetto sulla realtà. Una volta “alterato(si)”, qualcuno diventa qualcun altro: egli stesso si percepisce nel cambiamento ed è possibile che altri notino il suo cambiamento. Apportare un cambiamento, o immettere volontariamente componenti eterogenei in grado di mettere in discussione l’originarietà della composizione: e da qui, quindi, alterare le misure, le corrispondenze.

Alterazioni è composto da contributi di vari studiosi e cerca di pluralizzare gli sguardi su un settore di ricerca (le omosessualità), trascurato dall’accademia e spesso appiattito su rappresentazioni monolitiche e stereotipate, come spiega lo stesso Rinaldi:

Il volume che ci si accinge a presentare ha un duplice obbiettivo, contribuire al dibattito in atto, già efficacemente inaugurato da progetti scientifici simili, e contribuire, al contempo, a pluralizzare un settore di ricerca (le omosessualità), spesso appiattito su una rappresentazione monolitica del fenomeno (la omosessualità).

Il saggio, che si rivolge a un pubblico vasto ed eterogeneo di studenti, di studiosi e di operatori sociali, è costituito da cinque parti: Costruire, misurare e produrre le omosessualità; Eterosessualità, eterosessualizzazione e violenza anti-omosessuale; Configurazioni e strategie identitarie; Pratiche sessuali e rappresentazioni; Relazioni, politiche e comunità.

Si tratta di un testo corposo, che va letto con calma e attenzione, ma che ha l’indubbio merito di stimolare riflessioni quanto mai necessarie all’interno del dibattito sulle differenze nella società italiana contemporanea.

Alterazioni. Introduzione alle sociologie delle omosessualità
a cura di Cirus Rinaldi
Mimesis, 2012
Collana LGBT. Studi sull'identità di genere e l'orientamento sessuale
pp 426, 30 euro

  • shares
  • Mail