Se la diversità è un c...

Manifesto elettorale di Milly D'Abbraccio

Alla domanda su chi sarà il suo mentore, Milly d'Abbraccio - ex pornodiva e attualmente candidata del Partito Socialista a Roma - ha risposto:

Qualcuno del mio partito, immagino. Grillini è l’ideale, perché è laico, intellettuale, presidente dell’Arcigay, e in qualche modo rappresenta la diversità

Certo, i suoi manifesti elettorali sono graffianti e irriverenti. Ma associare la diversità, sia essa di scelta politica o di vita, a un fondoschiena è discutibile, oltre che di dubbio gusto. Grillini sarà contento di vedere l'italico universo lgbtqqi rappresentato da un c...?

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: