MRSA USA300: nuovo batterio epidemico a San Francisco. Vulnerabili i gay

San FranciscoLa notizia è di alcune ore fa. Il quartiere Castro di San Francisco, uno dei luoghi più abitati d'America da ragazzi omosessuali, è a rischio per un nuovo batterio resistente alle cure medicinali.

Si tratterebbe di una forma evoluta del MRSA, un batterio che produce danni molto forti all'epidermide che si trasmetterebbe attraverso il contatto fisico, specie se sessuale.

Una cattiva notizia che esce fuori da una ricerca pubblicata on-line dall'"Annals of Internal Medicine". In pratica una persona ogni 588 di quel quartiere è statisticamente affetta da questa pericolosa malattia infettiva. Una ogni 3800 persone in tutta San Francisco, che attualmente conta una popolazione di circa 745 mila abitanti.

Gli scienziati hanno chiarito che data l'estensione nei soggetti oggi affetti da questa malattia, il rischio che un uomo gay sessualmente attivo di San Francisco si ammali è 13 volte più alto di un cittadino normale. Tempi duri dall'altra parte dell'oceano.

E un monito a noi europei di usare sempre il profilattico e di farlo all'insegna del massimo igiene, prima e dopo il rapporto. Attendiamo futuri sviluppi.

Via | CTV

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: