Film: due lesbiche e un marocchino senza "Riparo"

Esce il 18 gennaio in pochi (purtroppo) cinema italiani Riparo, un film un po' eccentrico rispetto alla cinematografia nazionale, sospesa tra film-panettone e film-mattatore da una parte e tentativi autorali da "interno di famiglia".

In questo caso la "famiglia" è composta da due lesbiche, nella cui vita irrompe un giovane (e bel) marocchino, Anis. Senza contare che la storia - che si deve al regista Marco Simon Puccioni - è ambientata a Udine, tra una fabbrica di scarpe e il paesaggio del Friuli.

Ce n'è voluto prima che il film arrivasse nelle sale italiane, ovviamente confinato nei cinema d'essai, in pochissime copie, grazie a una neonata società di distribuzione, Movimento film. E questo nonostante "Riparo" abbia fatto il giro di numerosi festival europei, raccogliendo anche un po di premi, e sia stato molto applaudito alla Berlinale.
DI SEGUITO IL TRAILER DEL FILM

Certo: una storia con due lesbiche non è proprio all'ordine del giorno, qui in Italia, tanto che a quanto dice il regista è stato complicato trovare le due protagoniste, visto che molte agenzie neppure facevano leggere i copioni alle loro attrici. Alla fine, però, sono arrivate due splendide interpreti europee, Maria de Madeiros e Antonia Liskova.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: