Calciatori gay: Billy Costacurta si veste da donna per dire no all'omofobia nel calcio

Billy Costacurta si veste da donna per combattere l'omofobia nel mondo del calcio

Billy Costacurta si veste da donna per lanciare un messaggio contro l'omofobia nel mondo del calcio. Certo, la scelta non è delle migliori, ma le parole dell'ex difensore del Milan sono interessanti. Dice ad Amica:

Io di calciatori gay non ne conosco. Cassano gioca un po' a fare il pazzo, ma non è il portavoce dei calciatori italiani. Fare coming out per un calciatore avrebbe delle conseguenze: le tifoserie avversarie potrebbero accoglierlo in campo con insulti. Se a dire sono gay fosse un grande campione amato da tutti, allora lui potrebbe fare la differenza.

Poi gioca su come si vedrebbe da donna:

Fossi donna vorrei un bel seno, comprerei una borsa Hermès e ci proverei con Brad Pitt e Marco Borriello.

La foto di Costacurta in tacchi alti, tutù nero e calze a righe sta facendo il giro del web e magari potrà indurre più di qualcuno a riflettere (anche se ribadisco che non mi piace l'associazione di gay = donna).

Calciatori gay: Billy Costacurta si veste da donna per dire no all'omofobia nel calcio

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 4 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO