Francesco D'Macho: un messaggio per la lotta all'Aids in un video e uno per i lettori di Queerblog

Francesco D'MachoTrovo che questo ragazzo abbia qualcosa di maledettamente magico negli occhi. Francesco D'Macho è un attore porno della casa di produzione Hot House, e ha 28 anni.

Sensuale come l'inferno, direbbero gli americani. La dimensione più coinvolgente di questo bel figliolo (che fa molte altre cose, occupandosi anche di grafica e animazione) è quella personale, quella che propone periodicamente sul suo blog personale. Sperando di poterlo accogliere presto tra le nostre pagine con una bella intervista, ecco un suo breve saluto per Queerblog:


Ciao a tutti i lettori di Queerblog.it
In questa giornata internazionale contro la lotta all'AIDS il mio messaggio è chiaro, non abbassate la guardia quando ce l'avete duro (e la voglia è tanta).
Tenete sempre a portata di mano i preservativi e ditelo con chiarezza che volete fare sesso sicuro. Siate responsabili con gli altri e con voi stessi...
L'Italia mi manca tanto e sono contento di sentire qui in Spagna (o in America) come si parla bene della mia madre patria. Io la bandiera la porto alta (e non solo quella..).
Visitate il mio blog e fatemi un saluto.
Un abbraccio a tutti voi
Francesco

E lo prendiamo molto volentieri questo abbraccio. Possiamo dirlo in maniera conclamata: il suo pubblico lo ama in maniera notevole, e come pensare il contrario. Tutti noi possiamo seguire le sue gesta attraverso il suo canale di Youtube e il suo Myspace, che ovviamente sono subissati di contatti e messaggi.

Sono convinto (leggendo un po' in maniera sparsa cosa dice la gente) che piaccia molto anche dentro, ed il mix ormonale tra corpo da stupore negli spalti e animo tutto italiano è decisamente esplosivo. Come dire, non gli manca proprio nulla.

Ed è credibile tanto "in action" quanto nei suoi messaggi, come quello postato proprio ieri anticipando la giornata nazionale contro l'Aids che ricorre come tutti voi saprete proprio oggi, invitando tra l'altro al sostegno della Unaids, programma delle Nazioni Unite nato nel 1995 per la lotta all'espansione del virus HIV. Parla in italiano e di solito non è così sul suo blog, quindi fa un certo effetto.

Sentirsi dire mille volte di fare attenzione è frustrante e stressa la coscienza anche se si presta massima attenzione. Ma nel mondo c'è tanta consapevolezza ma poca attenzione verso un problema che è molto più vicino di quanto sembri e che va sconfitto ogni giorno anche da chi non è affetto. Avere un atteggiamento il più possibile responsabile è un dovere di tutti. Poi se ce lo dice uno come lui, il concetto lo si segue pure più volentieri. A voi il video.

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: