Lesbica è di moda

Sembra che ultimamente star, starlette e divette improvvisate non vedano l’ora di dichiarare al mondo la propria omosessualità latente, incipiente, presunta, vagheggiata, desiderata.

L’ultima in ordine di tempo è Nora Amile, una delle partecipanti del gioco "La Pupa e il secchione", che in un'intervista ha dichiarato, oltre al fatto che sessualmente parlando “fa di tutto, magari anche qualcosa di particolare” (e chi se ne frega?), però guai se manca “un letto comodo”. Famolo strano ma tra lenzuola di seta!

E fin qui vabbè, cosa ci vogliamo aspettare? Speculazioni sulla teoria della relatività? La Pupa però va oltre dichiarando ad un certo punto che non le dispiacerebbe affatto fare sesso con una donna. “Mai dire mai”. La donna ideale? Una donna forte, anzi “con le palle". Mmm, sicura di non fare confusione?

La ricciolona comunque non è che l’ultima in ordine di tempo di una vasta schiera di fanciulle che sbandierano le proprie curiosità omosessuali. L’attrice Lucrezia Lante della Rovere aveva recentemente dichiarato la stessa cosa, e vi ricordate il bacio saffico tra Madonna e Britney Spears agli Mtv Awards di qualche anno fa? Per Miss Ciccone non era stato certo un gran scandalo, ci aveva abituati a ben altro, e la Spears iniziava a sganciarsi dall’immagine di collegiale perfettina (ma chi ci ha mai creduto?) che la faceva sudare a Justin Timberlake.

Se da una parte ci sono quelle celebrità in odore di omosessualità, che però si nascondono, o semplicemente non amano mettere in piazza i propri affari privati, sembra che invece per alcune donne più o meno famose, sia d’obbligo fare una puntatina nel mondo gay. Perché? Sono sincere? Prima semplicemente ci si nascondeva di più? O è solo un modo come un altro per far parlare di sé? A posteri l'ardua sentenza...

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: