Carlo Giovanardi propone un “contratto di convivenza e solidarietà” per i gay

Carlo Giovanardi propone un “contratto di convivenza e solidarietà” per i gay

Carlo Giovanardi, che è un po' il portabandiera dell'italica omofobia, ora propone un disegno di legge per normare le unioni civili. Ovviamente non si parla di matrimonio, ma di un “contratto di convivenza e solidarietà”.

Secondo Giovanardi il problema (noi gay siamo sempre un problema, no?) si risolverebbe molto semplicemente inserendo nel libro quarto del Codice Civile un articolo – il 1986 bis – secondo il quale questo contratto sarebbe valido indipendentemente dal sesso dei contraenti e dalle loro motivazioni, e disciplinerebbe i reciproci rapporti patrimoniali in merito alla loro vita in comune. Naturalmente il tutto rimarrebbe nell'ambito del diritto privato.

Carlo Giovanardi propone un “contratto di convivenza e solidarietà” per i gay

Quello che sfugge a Giovanardi – e agli altri come lui, come Bersani e Bindi – è che noi non partiamo da un discorso ereditario o di soldini, ma da una questione di amore: noi gay ci amiamo e non capiamo perché il nostro amore debba essere considerato di serie b. Fa paura che due persone dello stesso sesso si amano?

Paolo Patanè, presidente dell'Arcigay, giustamente nota che un tale progetto di legge forse poteva essere presentato negli anni Ottanta, non certo oggi.

Chi è omofobo lo resta, e una proposta di questo tipo la respingiamo al mittente: sicuramente è una mossa pubblicitaria e la prendo in quanto tale. Ma l'unica cosa credibile è la sua omofobia. Dopo aver cercato per anni di farsi pubblicità sulla pelle delle persone omosessuali sprizzando odio omofobico evidentemente Giovanardi è alla ricerca di una visibilità, di uno spazio elettorale che ha perso e che dubito possa ritrovare: Giovanardi, provaci ancora.

E prosegue:

[Questo progetto di legge] è a una distanza siderale dall'unica proposta che ci interessa: realizzare l'eguaglianza tra le persone come vorrebbe la nostra Costituzione, ovvero l'estensione del matrimonio civile alle coppie omosessuali.

Fra trent'anni, magari, Carlo Giovanardi arriverà a questo punto. Siamo in Italia, direbbe Bersani...

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: