Stav Strashko: la bellezza maschile dell’uomo androgino e lo spot della Toyota Auris

Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko

Stav Strashko ha iniziato la sua carriera di modello come uomo, e ora, grazie al suo aspetto androgino, sembra destinato a seguire le orme di Andrei Pejic, celebre modello androgino che sfila indistintamente in abiti maschili o femminili, a seconda delle necessità

Ora Stav, giocando con il suo aspetto più unico che raro, compare in uno spot della Toyota Auris che farà discutere senza dubbio. Un’ambiguità sapientemente dosata che, al di là del messaggio pubblicitario, mette in luce il fatto che, spesso, i confini siano molto labili e sia solo la nostra mente a crearli. Lo stesso Stav Strashko illustra questo aspetto:

Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko
Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko
Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko

Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko
Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko
Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko

Ho capito di essere androgino quando ho iniziato a fare il modello. Gli stilisti mi facevano indossare abiti femminili e rimanevano stupiti che io avessi effettivamente l’aspetto di una donna. Non è certo la prima volta che gioco con questa parte di me: mi ricordo che da bambino un paio di volte ho giocato con i trucchi di mia madre quando lei non mi vedeva. Spesso vengo scambiato per donna e ormai ci sono abituato. Credo che la mente vede quello che vuole vedere.

Situazioni del genere un po' disorientano, soprattutto chi è abituato a incasellare tutto. Ognuno, invece, deve poter essere quello che è. Credo che la mente vede quello che vuole vedere.

Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko
Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko
Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko
Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko
Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko
Toyota Auris con il modello androgino Stav Strashko

  • shares
  • Mail