Unioni civili per tutti a San Marcello Pistoiese

Adesso possiamo anche noi sottoscrivere un'unione civile, a San Marcello Pistoiese, in provincia di Pistoia of course.

La registrazione, per adesso, non dà alcun diritto reale né conseguenze pratiche, però è un segnale forte, che lesbiche e gay italiani dovremmo tutti prendere in considerazione. Sì, perché al contrario dei registri delle coppie di fatto approvati in molti comuni italiani già da tempo, in questo caso - come spiega l'assessore Lucia Geri alla Liff - non è necessario essere residenti nel Comune e il registro è conservato all'Anagrafe- Stato civile, proprio per dare più valore alle unioni sottoscritte.

L'impegno di tutti (quelli che sono in coppia e lottano per uguali diritti) dovrebbe essere quello di correre a San Marcello, invitare parenti e amici, sottoscrivere un'unione civile e festeggiare in grande stile. Questo è l'unico modo - come avvenne due anni fa a San Francisco - per dare rilievo a un'iniziativa così coraggiosa.

Purtroppo, però, qui in Italia tutti tengono famiglia, si vergognano ad apparire in tivvù e non vogliono addolorare la mamma e la nonna. E allora restiamo coì, un popolo di eterni minorenni.

  • shares
  • Mail