Episodio di discriminazione alla Rinascente di Milano

Una storia che fa un po' ridere e parecchio arrabbiare. E' successa ad una nostra conoscenza. Vi abbiamo parlato diverse volte di Insy, il blogger che ogni tanto ci ha dato degli spunti di riflessione e discussione sulle abitudini del mondo gay. Questa volta però ne parliamo per un episodio di cui è stato vittima con un gruppo di suoi amici a Milano.

Sabato 13 ottobre erano a pranzo alla Rinascente di Milano, presso il ristorante Obika. Hanno consumato il loro pranzo e al termine, come di consueto, si sono visti recapitare il conto. Che stavolta aveva qualcosa di diverso però. Il cameriere nello scrivere la comanda deve aver appuntato sopra un "titolo identificativo" per riconoscere il tavolo, dimenticandosi che poi la ricevuta sarebbe arrivata nelle mani dei commensali. Lo scontrino che Insy ci ha mandato lo potete leggere tutti. A piè pagina c'è proprio scritto: "per i ricchioni".

Inutile raccontarvi i dettagli. Leggete il post qui (anche molto divertente con il solito piglio umoristico di Insy). Vi basti sapere che... ...il gruppo ha fatto valere le proprie ragioni: si è rivolto al responsabile, ha manifestato il proprio disappunto, il personale si è scusato e per questo il gruppo di ragazzi gay per signorilità non è andato oltre. Ma almeno un post la faccenda lo meritava. Scatenando però il solito tam tam su internet. La comunità insorge indignata. Ma non solo. Si è fatto sentire anche un ragazzo che si qualifica come amico del cameriere, sostenendolo e offendendo ulteriormente "il ricchione blogger". E allora la faccenda ora diventa anche di massa. Selvaggia Lucarelli ne ha già scritto sul suo blog.

Pare che trasmissioni e media siano interessati ad anadre a fondo. Per far sì che mai episodi simili debbano accadere. Dobbiamo cominciare a farci sentire. Se non offendiamo nessuno, perché dobbiamo essere offesi noi? Anche mentre mangiamo? Non c'è bisogno di ulteriori incitamenti, perché la faccenda sta diventando nazionale, ma facciamoci sentire! Mai più testa bassa di fronte a violenze gratuite come queste! Solidarietà al gruppo di Insy di Milano. E ragazzi: mai più alla Rinascente di Milano. Oppure ci si va e ci si presenta come ricchioni... Scegliete voi la guerriglia "civile" migliore.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO