Russia: Corte Suprema conferma divieto di celebrare gay pride per i prossimi cento anni

Russia: Corte Suprema conferma divieto di celebrare gay pride per i prossimi cento anni

Una Corte Suprema di Mosca ha respinto il ricorso dell'attivista russo Nikolaj A. Alekseev (in foto) e ha considerato valida la proibizione delle autorità russe di celebrare i Pride per i prossimi cento anni, proibizione già avallata da un altro tribunale di grado inferiore. Ora Nikolaj A. Alekseev intende portare il caso dinanzi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo.

Come ricorderete, le autorità moscovite pochi mesi fa avevano stabilito il divieto di celebrare i gay pride in città per un secolo. In questo modo bocciavano le richieste che Alekseev aveva fatto per ogni anno da qui al 2112. L'attivista aveva fatto queste richieste per spingere le autorità a colmare un vuoto legale e, presagendo che avrebbero risposto in maniera negativa, si era posto come obiettivo quello di portare il divieto dinanzi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, cosa che puntualmente farà.

Russia: Corte Suprema conferma divieto di celebrare gay pride per i prossimi cento anni

Nikolaj A. Alekseev ha ricordato di essere stato arrestato per aver sfidato la legge di San Pietroburgo che vieta la “propaganda dell'omosessualità” e che per questo motivo gli è stata comminata anche una multa di cinquemila rubli (pari a circa 126 euro - si consideri che a febbraio 2012 il salario medio è stato di 24.220 rubli, cioè poco più di seicento euro al mese).

Multa di 8 milioni di euro per Madonna?

E a proposito della famigerata legge omofoba di San Pietroburgo, Madonna rischia di dover pagare non solo una prima multa per la violazione della legge ma anche un'altra multa di oltre otto milioni di euro nel caso in cui venga accolta una denuncia presentata da alcuni attivisti omofobi secondo i quali il concerto di Madonna ha causato un grave danno al paese. Afferma Alexei Kolotkov, uno di questi attivisti antigay:

Forse non coglieranno la relazione, ma dopo il concerto di Madonna è possibile che qualche ragazzo diventi gay e qualche ragazza lesbica e potrebbe anche succedere che nascano meno bimbi e in questo modo il nostro grande paese non potrà più difende le proprie frontiere.

Mai come in questo caso è da evidenziare come il vero nemico sia all'interno delle frontiere...

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: