Primo deputato gay della Florida proviene da distretto già fucina d'omofobia

David Richardson sarà il primo gay dichiarato a entrare nella Camera dei Rappresentanti della FloridaIl democratico David Richardson sarà il primo gay dichiarato a entrare nella Camera dei Rappresentanti della Florida. La notizia, già importante di per sé, assume una certa connotazione di “giustizia storica” se si considerata che il distretto di Richardson appartiene alla contea di Miami-Dade, cioè il luogo in cui Anita Bryant iniziò la sua carriera omofoba agli inizi degli anni Settanta.

Richardson, commercialista, ha vinto la sfida delle primarie che lo hanno visto competere con altri tre candidati democratici, il che fa supporre che nessuno gli toglierà lo scranno alla Camera dei Rappresentanti, considerato anche che i repubblicani non hanno presentato alcun candidato.

David Richardson sarà il primo gay dichiarato a entrare nella Camera dei Rappresentanti della FloridaRod Smith, presidente dei democratici della Florida, si è detto soddisfatto della scelta, perché David Richardson

rappresenta la ricca diversità che rende grande la Florida; ha grande esperienza del mondo reale, aiuta le imprese a creare posti di lavoro, contribuisce alla crescita dell'economia e si adopera perché lo stato torni a essere a servizio delle persone.

Celiando ha commentato lo stesso Richardson:

Sono il primo legislatore apertamente gay della storia della Florida e lo sarò sempre!

Come dicevamo, Richardson è dello stesso distretto di Anita Bryant che, nel giugno 1977, ottenne che un referendum invalidasse un'ordinanza della contea che vietava la discriminazione basata sull'orientamento sessuale. Fu l'inizio di una serie di campagne simili in tutti gli Stati Uniti d'America che culminarono nella tristemente nota Proposizione 6 o “iniziativa Briggs”, il cui obiettivo era quello di impedire che gay e lesbiche potessero diventare docenti nelle scuole pubbliche della California. La Proposizione 6 venne bocciata da un referendum che segnò l'inizio del declino della carriera politica di Anita Bryant (gli inizi di Anita Bryant sono raccontati anche nel film Milk). E ora, proprio dove Bryant diede inizio a tutto, un omosessuale dichiarato viene eletto dal popolo. Giustizia storica.

Foto | Advocate - Miami Herald
Via | Dos Manzanas

  • shares
  • Mail