Scozia: per vescovo vera uguaglianza è approvare anche incesto oltre a nozze gay

Scozia: per monsignor Hugh Gilbert vera uguaglianza è approvare anche incesto oltre a nozze gayHugh Gilbert, vescovo cattolico di Aberdeen in Scozia, ha chiesto al primo ministro di legalizzare l'incesto e non solo il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Secondo il sessantaduenne vescovo benedettino, infatti, solo così si potrà parlare di uguaglianza. Sua Eccellenza ha tenuto un ragionamento che, nel suo modo di pensare, non fa una piega e forse vorrebbe anche essere ironico:

Perché va bene che un uomo si sposi con un'altro uomo ma non va bene che un uomo si possa sposare con due donne? Se realmente vogliamo l'uguaglianza, perché non estenderla alle nipoti che amano sinceramente i loro zii? Se credete che queste cose non succedono, o che le fanno solo dei mostri, allora dovete passare più tempo in parrocchia.

Spero che il vescovo intendesse dire che i parroci in varie parti del mondo vengono a conoscenza di segreti inconfessabili, perché già le parrocchie sono tristemente note per le violenze che si fanno sui minori...

Comunque, sia chiaro: monsignor Hugh Gilbert conosce persone omosessuali e mi sa che ha anche “molti amici gay”. Afferma il prelato:

Come vescovo so che ci sono persone omosessuali nella comunità religiosa. Giuro che le rispetto, le amo e apprezzo il rapporto che hanno con Dio, però non li unirei mai in matrimonio. Semplicemente non credo che sia una cosa da fare.

Anche noi, Eccellenza, crediamo che certe cose non siano nemmeno da pensare. Eppure lei le dice...

Via | Pinknews
Foto | Diocese of Aberdeen

  • shares
  • Mail