Hillary Clinton esorta l'Uganda a non discriminare i gay

Hillary Clinton esorta l'Uganda a non discriminare i gay

Nella sua missione diplomatica in Uganda Africa, Hillary Clinton, segretario di Stato americano, si è recata in visita anche in Uganda. Nel corso della visita, Clinton ha premiato delle ONG che lottano contro un progetto di legge che intende inasprire le pene contro i gay ugandesi. Il segretario di Stato USA è ritornata sul suo cavallo di battaglia che “i diritti gay sono diritti umani e i diritti umani sono diritti dei gay” e ha detto:

Non si tratta di garantire speciali privilegi per un gruppo, ma di assicurare che i diritti universali siano garantiti a tutti. Violare i diritti di un singolo è come violare i diritti di tutti.

Hillary Clinton esorta l'Uganda a non discriminare i gay

Magari Hillary Clinton potrebbe passare anche in Italia a ricordare queste norme basilari ai nostri governanti.

A margine è curioso notare come la Radio Vaticana dà la notizia. Per l'emittente papale Hillary Clinton ha rivolto un “benevolo richiamo” al presidente dell'Uganda Yoweri Kaguta Museveni “per il suo eccessivo autoritarismo”. Insomma, una pacca sulle spalle e tutto va bene! Del resto si parla di gay, dov'è il problema?

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: