Matrimonio gay in arrivo anche in Vietnam?

Matrimonio gay in arrivo anche in Vietnam?

Ecco: ci manca solo il Vietnam e poi davvero noi italiani ci possiamo andare a nascondere nel confronto con il mondo dei diritti lgbt. Intendiamoci, ancora non è stata approvata una legge e non è detto che il Parlamento vietnamita alla fine appoggi l'iniziativa; ma sta di fatto che il ministro della Giustizia del governo comunista ha preso in considerazione l'idea di introdurre il matrimonio gay anche nel paese asiatico.

A Hanoi si celebrano già matrimoni dello stesso sesso senza valore legale, ma adesso si comincia a discutere a livello ufficiale di un riconoscimento pubblico di queste unioni, qualcosa che fino a qualche anno fa sembrava davvero impossibile.

Come riporta Towleroad, il ministro della Giustizia Ha Hung Cuong ha detto che "è tempo di guardare in faccia la realtà, dal momento che si parla di diritti umani", parlando alla tv e alla radio nazionali.

Il numero degli omosessuali è aumentati a centinaia di migliaia: sono persone che vivono insieme senza la possibilità di sposarsi e noi dobbiamo dare un quadro legale a queste situazioni.

Come detto, non è automatico che queste dichiarazioni siano seguite a breve da una legge nazionale, ma anche gli attivisti locali per i diritti lgbt sono rimasti sbalorditi da questa presa di posizione e la considerano un enorme passo avanti in sé, in un paese dove l'omosessualità, anche se non legalmente perseguita, è considerata ancora da molti una "malattia".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 25 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO