Miliardaria lascia tutto al suo cane

Un nostro lettore e illustre collega, ci ha segnalato questa che apparentemente, per occhi distratti o animi troppo seriosi, potrebbe sembrare una notizia di pura curiosità, poco attinente al mondo gay. Ma per noi, per il nostro collega, come per molti altri, ne siamo certi, appare come una delle notizie più intrinsecamente frocie che possano esserci. Una notizia che è alla base della cultura camp, che è cresciuta a pane e Bette Davis. E la signora di cui stiamo per parlarvi la ricorda molto.

La miliardaria Leona Helmsley, ex-proprietaria dell'Empire State Building, diventata famosa per la frase "solo i poveracci pagano le tasse", è morta alcuni giorni fa lasciando ben 12 milioni di dollari in eredità al suo cagnolino maltese. "Solo" 10 milioni di dollari a due nipoti a patto che visitino la tomba del padre almeno una volta l'anno, 100 mila dollari al suo fedele autista e niente agli altri nipoti: "Loro sanno perchè", recita il testamento. Trouble, questo il nome del fortunato e neomiliardario quadrupede (se volete vederlo in braccio alla sua padrona andate qui), è molto viziato: mangia solo cibo gourmet, fatto preparare dalla miliardaria dai cuochi dei suoi alberghi, e mai da una ciotola ma piuttosto direttamente dalle mani dei dipendenti della Helmsley. Alcuni dipendenti in passato hanno persino fatto causa alla miliardaria dopo essere stati morsi dal cane ingrato. Quando il cagnolino morirà verrà inoltre sepolto nella tomba di famiglia, accanto alla sua padrona. La Helmsley, finita a suo tempo in galera per evasione fiscale, è diventata leggendaria per la durezza del trattamento inflitto ai suoi dipendenti (fonte: Ansa).

Be' che dire, se Joan Crawford fosse ancora viva sarebbe di certo diventata così (secondo me le somiglia anche, ndr). Non credete anche voi? Già vi vediamo impazzire di malefici sogghigni davanti a questa Crudelia in carne e ossa. In verità, ora solo cenere...

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: