Oliver Smith, un mostro sacro di Broadway e Hollywood

Oliver Smith

Oliver Smith è stato uno dei più grandi scenografi della storia del cinema e soprattutto del teatro. Il suo nome evoca oggi titoli e produzioni che unanimemente pubblico e critici considerano degli indiscussi capolavori, da Bulli e Pupe e West Side Story a Purgy and Bess ed Oklahoma!

Ma il suo talento venne impiegato (molto saggiamente) anche nel teatro lirico. Indimenticabili rimangono infatti le scenografie che Smith allestì anche per la Traviata. Nato nel lontano Wisconsin nel 1918, la sua carriera iniziò a New York negli anni Quaranta.

Proprio nella grande mela, lo sconosciuto Oliver Smith riuscì a stringere amicizie importanti con altri giovani talenti emergenti come Leonard Bernstein, Jerome Robbins, Carson McCullers e Agnes de Mille.

Amicizie che divennero poi nel corso degli anni e dei tanti premi vinti, collaborazioni di successo, film di cassetta e musical che innegabilmente hanno fatto la storia di Broadway.

  • shares
  • +1
  • Mail