Miss Perù ha chiesto scusa per le sue frasi sull'omosessualità

Miss Perù chiede scusa per le sue frasi sull'omosessualità

Le affermazioni di Miss Perù sull'omosessualità avevano provocato molte reazioni, in patria e fuori. Come ricorderete secondo Cindy Mejía, la Miss in questione, l'omosessualità è dovuta al fatto che si sia subita una violenza o che si sia cresciuti senza il padre. Ora Miss Perù ha chiesto scusa per quanto dichiarato.

Riconosco di aver espresso un'opinione errata e deprecabile, dovuta alla mia mancanza di conoscenza sul tema. Ho capito l'errore e assicuro che non succederà più. Mi dispiacerebbe che le mie affermazioni contribuissero a incentivare la discriminazione e favorissero la violenza verso le persone lesbiche, gay, trans e bisessuali. Per questo mi sono impegnata a lottare contro l'omofobia e il maschilismo nel mio ruolo di rappresentante della bellezza peruviana.

Cindy Mejía si è impegnata a partecipare alla campagna contro il bullismo omofobico promossa dal Movimiento Homosexual de Lima.

Dopo aver chiesto scusa per le sue affermazioni avventate, la reginetta di bellezza è, però, stata presa di mira dai membri del collettivo Plataforma Pro-vida Profamilia, che l'ha definita Miss Sodoma.

È proprio vero che la stupidità umana non ha mai fine!

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: