Chicago, Lori Lightfoot è la prima sindaca nera e gay

La sua missione è spezzare la corruzione politica che domina in città.

Lori Lightfoot è stata eletta sindaca di Chicago ed è la prima donna afroamericana e apertamente gay a riuscire a raggiungere questo obiettivo in una grande metropoli statunitense. 56 anni, sposata con Amy e madre di una bambina, è avvocato ed ex procuratore federale. Ha vinto contro un'altra afroamericana, la democratica Toni Preckwinkle, presidente del partito democratico della conte Cook.

Chicago è la terza città più popolosa degli Stati Uniti, ha un debito pensionistico di 28 miliardi di dollari, la popolazione in calo, gravi problemi di criminalità, tanto che il tasso di omicidi che si registra qui è superiore a quello di New York e Los Angeles.

Lightoot è stata eletta soprattutto perché considerata una paladina della giustizia contro la corruzione politica imperante, in grado di dare una scossa alla città.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail