Matrimoni gay: Google li sostiene con la campagna Legalize Love

Legalize Love: Google lancia campagna per il matrimonio gay

Nella sua immensa saggezza Google ci permette di trovare notizie e informazioni sul mondo lgbt (non solo, naturalmente) a tutto tondo. Ora la società di Mountain View fa un passo avanti è lancia una campagna per i matrimoni gay chiamata Legalize Love.

Vogliamo che i nostri dipendenti gay, lesbiche e transessuali possano avere fuori dell'ufficio la stessa esperienza che hanno dentro. Si tratta, ovviamente, di un progetto molto ambizioso.

La campagna Legalize Love è stata lanciata sabato scorso, 7 luglio, per ora a Singapore e in Polonia ma non è escluso che possa venire allargata anche ad altri Paesi che non hanno leggi a favore del matrimonio egualitaria. L'idea di Legalize Love è quella di sensibilizzare gli Stati in cui Google ha gli uffici affinché il matrimonio tra persone dello stesso sesso diventi realtà.

Oltre alla lotta per i diritti, bisogna notare che l'impossibilità di celebrare matrimoni gay in alcuni Paesi è, per Google, anche un problema economico. La società di Mountain View, infatti, trasferisce i suoi dipendenti a seconda delle proprie esigenze commerciali e il fatto di non poter spostare la qualcuno solo perché quel determinato stato non prevede il matrimonio egualitario può creare problemi. In ogni caso, anche le motivazioni economiche sono da tener presente e, se riusciranno a spianare la strada ai matrimoni gay in vari paesi (anche qui da noi?) sono benvenute.

Foto © TM News

  • shares
  • +1
  • Mail