Azerbaijan, oltre 100 persone LGBT arrestate dalle autorità

13584895_843680549109029_4560861745827904949_o.jpg

Dopo quanto accaduto in Cecenia, e quanto sta continuando ad accadere mentre l'attenzione della stampa internazionale si è rivolta altrove, accuse molto simili arrivano dall'Azerbaijan, dove nel corso degli ultimi giorni tra le 50 e le 100 persone LGBT, principalmente gay e transgender, sarebbero state arrestate dalle autorità locali.

A fornire qualche dettaglio in più è stato Javid Nabiyev, presidente della Nefes LGBT Azerbaijan Alliance, secondo il quale molti raid sarebbero stati compiuti all'interno di abitazioni private, ma altre persone sarebbero arrestate in pubblico, semplicemente perché secondo il giudizio della polizia si trattava di persone vistosamente omosessuali o queer più in generale.

Proprio come in Cecenia, anche in Azerbaijan la polizia avrebbe obbligato gli arrestati a fornire nomi e indirizzi di amici e conoscenti LGBT, poi costretti a subire lo stesso trattamento. In media, secondo quanto riferito dagli attivisti locali, la detenzione può durare tra i 20 e i 30 giorni.

Gli attivisti hanno raccontato che le persone arrestate sono state picchiate, abusate verbalmente e costrette a invasimi esami medici, mentre alcune transgender sono state rasate a zero.

La polizia, contrariamente ai casi in Cecenia, non ha provato neanche a negare l'ondata di arresti, ma ha spiegato che le persone sono state arrestate per prostituzione, non a causa del loro orientamento sessuale o l'identità di genere. Ovviamente non ci sono prove di questo sostenuto delle autorità, così come non ci sono prove della menzogna che stanno diffondendo pubblicamente tramite la stampa di stato, vale a dire che tutte le persone finite in manette avrebbero l'HIV e altre malattie sessualmente trasmissibili.

Un portavoce del Ministero dell'Interno dell'Azerbaijan, intanto, ha rilasciato un breve comunicato per precisare che "nel nostro Paese le minoranze sessuali non sono mai state perseguitate".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 38 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO