Milano, pestaggio omofobo ai danni di due ragazzi gay: arrestati 8 giovanissimi

A quasi quattro mesi dal violento pestaggio subito da due ragazzi omosessuali all’uscita della discoteca Borgo del Tempo Perso di Milano, le autorità hanno tratto in arresto gli otto presunti responsabili, otto ragazzini di età compresa tra i 15 e i 19 anni.

L’aggressione, denunciata dalle due vittime poche ore dopo, era stata ripresa anche dalla telecamere di sicurezza installate nei pressi del luogo del pestaggio. Quelle immagini, diffuse dalle forze dell’ordine, si sono rivelate fondamentali, insieme alla testimonianza dei due ragazzi, per la formulazione delle accuse.

Gli otto giovani devono rispondere a vario titolo di rapina, lesioni gravi e gravissime con l’aggravante dei motivi abietti, vale a dire l’omosessualità delle vittime, uno motivo alla base dell’aggressione come raccontato anche dai due ragazzi brutalmente picchiati, Michele e Marcello.

Gli aggressori, rintracciati grazie al telefono di una delle due vittime, rubato durante l’aggressione e conservato da uno degli otto giovani, sono tutti residenti nel quartiere in cui è avvenuto il pestaggio. Tra di loro ci sono due 15enni, quattro 17enni e due 19enni. Solo uno di loro non era già noto alle forze dell’ordine.

ragazzi-aggrediti-a-milano.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 26 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO