Cecenia, Ramzan Kadyrov punta a eliminare la comunità LGBT all’inizio del Ramadan

Rischia di peggiorare in modo esponenziale la situazione della comunità LGBT in Cecenia, con il leader Ramzan Kadyrov che sarebbe pronto a eliminare tutti i cittadini omosessuali rimasti nel Paese all’inizio del Ramadan, il prossimo 27 maggio.

A rivelarlo è il ministro degli esteri britannico Alan Duncan, che ha riferito tutto in Parlamento:

Fonti hanno rivelato che vuole eliminare la comunità LGBT entro l’inizio del Ramadan. I gruppi per i diritti umani riferiscono che queste campagna anti-gay e questi omicidi sono orchestrati dal capo della Repubblica della Cecenia, Ramzan Kadyrov. Ha condotto violente campagne in passato e stavolta sta concentrando i suoi sforzi contro la comunità LGBT.

Duncan ha confermato di aver parlato col vice ministro degli esteri della Russia, Vladimir Titov, e di aver invitato il Paese a fare qualcosa contro questi abusi dei diritti umani.

Russian Prime Minister Vladimir Putin (C) meets with Chechen President Ramzan Kadyrov (L) in Grozny on October 16, 2008 while visiting a newly built mosque. The mosque, said to be the largest in Europe, is named in honor of late Chechen President Ahmad Kadyrov, who was killed in a 2004 blast.           AFP PHOTO / RIA NOVOSTI / POOL / ALEXEY NIKOLSKY (Photo credit should read ALEXEY NIKOLSKY/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO